Il progetto Acquamovimento

Risultati immagini per idrokinesiterapia

Nasce dall’idea di sfruttare l’acqua in tutte le sue sfaccettature e dall’idea che, coinvolgendo le diverse professionalità che operano in piscina, si possa costruire un percorso adatto alle esigenze individuali, sfruttando gli innumerevoli benefici che solo l’acqua può dare.

Lo scopo è molto semplice: stare bene in acqua, trovare e provare benessere stando immersi in acqua.

Il progetto Acquamovimento si adatta a tutti in quanto porta le persone a migliorare le proprie condizioni fisiche grazie ai benefici dell’acqua. Come? Educando il corpo al movimento, facendo una ginnastica dolce, trasformando la piscina in una piccola palestra e creando un lavoro a circuito con utilizzo di piccoli e grandi attrezzi.

Si può iniziare un percorso di recupero o iniziare un’attività per rallentare i processi degenerativi dell’artrosi o iniziare un’attività fisica perché si è sedentari o semplicemente si vuole imparare a nuotare o si vuole nuotare.

Un altro aspetto che riteniamo importante è quello della socialità; conoscere nuove persone e stare bene con gli altri aumenta il nostro benessere e ci aiuta a uscire di casa e a svolgere un’attività di cui istintivamente faremmo a meno perché costa fatica

A chi è rivolto

 Il progetto si rivolge ad una platea molto ampia di soggetti che possono essere in condizioni fisiche buone o sofferenti.

Chi cerca un’attività fisica per mantenere o migliorare la propria condizione.

Chi ha avuto un trauma e cerca di rieducare il proprio corpo recuperando la condizione precedente.

Chi ha sofferenze croniche come artrosi, algie della  colonna o di altre articolazioni ecc.

Chi è sedentario e vuole iniziare un’attività fisica con moderazione e gradualmente.

Chi soffre di patologie invalidanti e ha bisogno di uno specifico percorso adeguatamente seguito da  professionisti competenti nella rieducazione.